Situato all’estremità settentrionale del proprio territorio comunale, Monteriggioni occupa la sommità di una dolce collina dalle pendici coltivate a vigne e olivi.
Il castello venne fondato nel secondo decennio del Duecento dalla Repubblica di Siena, con il principale scopo di creare un avamposto difensivo contro la rivale Firenze.
Per secoli l’insediamento svolse in pieno la funzione per cui era stato creato, respingendo di volta in volta una miriade di assedi e attacchi.
La sua funzione militare venne meno a partire dalla metà del Cinquecento, quando l’intero Stato Senese, di cui il nostro borgo faceva parte, venne annesso a quello fiorentino.
Il percorso si snoda nella Val d’Elsa per salire fino a Castellina in Chianti seguendo poi la strada Chiantigiana tra vigneti, uliveti e piccoli borghi fino a Siena.

 

Distanza: 132 Km – Dislivello 950 m
Strada: Asfaltata all’80% (poco trafficate)
Alcuni strappi  al 10/15% – Salite pedalabili
Punti di ristoro: San Rocco a Pilli, Monteriggioni, Castellina in Chianti
Adatto a tutti i tipi di biciclette
Difficoltà: 2 perfetta per e-bike, bici da trekking o MTB con pneumatici leggeri
Vedi la mappa Google